GRAZIE PER LA VITA! Suor Damiana

Il Signore mi ha raggiunta a Rocca S. Casciano.

Mi ha preso per mano in un momento doloroso della mia famiglia, segnato da povertà e malattia e mi ha condotta per tutto il mondo.

E’ riuscito a consacrarmi, a portarmi a Cesena facendomi sperimentare l’insegnamento hai bambini e poi, finalmente la partenza per l’America Latina, sono arrivata in Colombia nel 1972.

Dopo i primi anni a Cartago, scuola, parrocchia, incontro con le ragazze, sono stata a Duitama, un nuovo collegio.

Il Signore non si stanca mai di camminare e mi ha portata a Villavicencio, nuova presenza, centro educativo, tanti bambini e quindi tante famiglie, tante fatiche e molte gioie.

Il Signore, dopo 32 anni, ha di nuovo stretto la sua mano ed abbiamo ripreso il cammino.

La destinazione era nuova: Africa, Mozambico, la piccola Charre!

Si può ricominciare tutto a 65 anni? Si, quando Lui lo chiede, si può e ci si riesce.

E poi, nel 2016 ho ripreso il cammino e sono tornata a Rocca S. Casciano, dove tutto è iniziato.

Quello che mi ha sempre guidata, è stata la tenerezza di Gesù per i bambini.

Vi colgo la semplicità, il sentimento e il cuore di Gesù.

Il gesto più delicato Gesù lo riserva ai bambini.

Valorizza la piccolezza e la semplicità, Lui il creatore dell’Universo.

In questo contesto prende ancor più forza la parola: “Beati i puri di cuore”. Gesù vede l’interno e il cuore delle persone, perché dal cuore nascono le ispirazioni buone.

Chi sono io?

Una creatura di Dio, che Dio ha sempre guidato in tutti i luoghi dove sono stata.

Lì ho trovato la Sua presenza nelle persone, nelle miserie o povertà, nelle speranze e nelle sfide. Nelle varie culture, nei vari luoghi ho visto come la persona trova sempre la maniera, l’espressione di adorare Dio.

Se incontrassi Gesù ora gli direi: Grazie per la vita! per la pazienza che hai avuto, per i doni che mi ha dato, per l’esperienza missionaria.

E lo ringrazio anche per quello che mi chiede di vivere ora, oramai sono “tornata a casa” e sto vivendo nella gratitudine per tutto quello che ho potuto vivere con Lui.