Preghiera

Gli ospiti sono invitati a condividere i momenti di preghiera della fraternità; si propone di partecipare almeno ad un momento di preghiera nella giornata e di seguire le celebrazioni del Santuario della Verna (Celebrazione Eucaristica, processione delle Stimmate).
La fraternità propone a tutti gli ospiti un incontro iniziale di conoscenza reciproca e di condivisione della nostra vita, della nostra spiritualità, del nostro essere lì, ai piedi del Santuario e del desiderio di far conoscere sempre di più Cristo, attraverso Francesco, la sua vita, ed il sigillo del suo amore, le stimmate.

Bellezza

La bellezza della casa, l’armonia degli ambienti, la cura dei particolari.
L’utilizzo del legno, della pietra, dei sassi, sono frutto di un desiderio, la ricerca della bellezza di Dio, la pace che scaturisce dall’incontro con Lui e la fortezza, la rocciosità del Suo amore per noi.
La casa è arredata in modo sobrio, strutturale, essenziale, con grande attenzione al linguaggio dei segni.
La Cappella che comunica la solidità della Roccia; i santi, che con il loro nome si sono impossessati delle stanze; le immagini che vogliono far udire la Parola.

Natura

La casa è circondata da un ampio parco ed è inserita in un luogo in cui la natura parla del Creatore con particolare generosità.

Le rocce ed i sassi de la Verna hanno parlato a Francesco della passione di Cristo, del suo costato, del suo amore per lui, per noi. Con lo stesso desiderio di incontro, di ascolto e di vicinanza a Cristo vi invitiamo a trascorrere tempo in mezzo alla natura e a mettervi in ascolto attento.

Che novità ci sono?

In cammino con i giovani