In cammino con i giovani

CasAurora a Modigliana

La Roccia a La Verna

Che novità ci sono?

In cammino con i giovani

,

Tesorocardiogramma

A che ritmo batte il tuo cuore?

Durante la settimana di convivenza dal 5 all’11 febbraio abbiamo provato a rispondere a questa domanda.
Incuriosite dalla proposta e con il desiderio di vivere la routine con uno sguardo diverso, abbiamo accettato. Nelle giornate ciascuna di noi ha portato avanti i propri impegni ( università, lavoro,…) condividendo momenti di preghiera e fraternità.
Un sapore diverso acquistano le giornate quando ti fermi ad ascoltarti lasciando che sia la Sua Parola a guidarti. I nostri battiti si sono subito sincronizzati, è stato bello scoprirsi e riconoscersi tutte bisognose di una felicità autentica.
Aggiungeteci la gioia che sanno trasmettere le suore della sacra famiglia, l’aprirsi all’altro che diventa ricchezza e il coraggio di mettersi in gioco, e il risultato sono giorni vissuti in serenità e gratitudine, sentirsi a casa, in una casa che profuma di buono.
Asia, Caterina, Erica e Giulia

,

Gruppo parrocchiale di Brisighella a La Verna

“Ecco com’è bello e com’è dolce

che i fratelli vivano insieme”

(Sal 133)

Finalmente di nuovo qui alla Casa “La roccia”, proprio sotto il Santuario di la Verna.

Appena arrivati avverto una pace gioiosa ed uno spirito di intensa comunione con tutti i componenti il gruppo, una dimensione di piccola Chiesa. C’è una sintonia ed un’ armonia profonda.

Il tempo si snoda tra il Santuario e la casa: su è un’intimità personale con il Signore, giù una continua preghiera condivisa perché nella casa tutto si fa preghiera nelle risate, nella gioia, nei silenzi, nel parlarci, nel dirci, attorno alla grande tavola dove condividiamo il cibo.

Ogni giorno saliamo al Santuario: è un salire al monte come una salita al Tabor da cui poi discendere con la certezza di sentirci più noi stessi, ritrovati, ricomposti, pacificati, arricchiti.

Eccoci tutti fratelli e sorelle nell’amore del Padre. E il versetto del salmo diventa vita.

Ci muoviamo sui passi di Francesco, percorriamo i suoi sentieri nel tempo che si dilata per permetterci di godere la bellezza attorno a noi  nei boschi, nel paesaggio, tra i prati, nei colori dei fiori e delle farfalle. Stiamo vivendo il Cantico delle Creature .

E arriva il momento dei saluti, del ritorno.

Siamo grati a Dio e alle suore per questo dono raro e prezioso che portiamo con noi.

La casa “ La roccia” ci aspetta per i prossimi incontri: piaccia al Signore che ciò sia possibile.

Aurea

,

Lasciarsi colorare dallo Spirito

Quando decidi di accettare l’invito per i “Colori dello Spirito” e lasci la tua quotidianità per salire al monte sacro di La Verna, ti porti nel cuore un bel po’ di domande, altrettante aspettative e la consapevolezza che lassù, in quelle giornate che trascorrono lente e liete, scandite dalla preghiera, dal lavoro condiviso, dalla riflessione personale, dalla convivialità, qualcosa di grande e meraviglioso può accadere, proprio come a Francesco su questo monte.

Sarà l’aria pura e limpida che sollecita ogni fibra del tuo corpo e ti fa sentire vivo…

sarà il panorama spettacolare che ti toglie il fiato e ti ricorda quanto preziose siano le meraviglie del creato…

sarà il silenzio accogliente che ti avvolge e ti fa sentire subito parte integrante di esso, ma senza avvertire la solitudine…

sarà la bellezza travolgente della natura che si mostra in tutto il suo splendore e ti coinvolge nella sua danza e nel suo canto…

sarà la presenza delle sorelle francescane della Sacra Famiglia che, con la gioia stampata sul viso, ti accolgono e ti raccontano Gesù e il suo infinito amore…

sarà la compagnia di coloro che condividono con te questa avventura, perlopiù sconosciuti, ma molto più vicini e simili a te di quanto tu possa immaginare…

e saranno tutti questi elementi che all’unisono, come la voce di un’orchestra, ti segnalano la presenza viva di Dio e ti invitano a fermarti in Sua compagnia e gioire di essa…

Fatto sta che, se solo ti lascerai interpellare e coinvolgere da tutto questo, quando partirai per tornare alla tua quotidianità, non sarai più lo stesso, qualcosa in te sarà cambiato e il tuo cuore sarà ricolmo di un amore così speciale che riuscirai a leggere in modo nuovo le mille domande che avevi portato sul monte con te; ti ritroverai a vivere uno stato di grazia e pace tale da sentire forte e chiaro nel tuo cuore la gioia grande che viene dal Signore e il desiderio di ripartire alla conquista della vita, forte della consapevolezza che c’è sempre QUALCUNO che cammina al tuo fianco a cui puoi confidare e affidare le tue stanchezze.

E così sarà come aver fatto un bel tuffo in un mare di colori speciali, quelle tinte calde e vivaci che possono ricolorare il tuo cuore e il tuo sguardo sulla vita e sul mondo…i colori speciali che dona lo Spirito.

 

Francesca e Camilla